Non bisogna rinunciare ad avere una visione, un desiderio.

Oggi gli ostacoli sono tanti, le tradizioni e le sicurezze del lavoro dei nostri genitori non ci sono più, ma non bisogna rinunciare ad avere una visione, un desiderio.

La frammentazione della società di oggi e dei tempi che viviamo ci scoraggia e ci dice che non si sono più soluzioni valide per tutti, ognuno deve cercare tuttavia la sua strada, non si può pensare che andiamo avanti tutti insieme nella stessa direzione.

Di sicuro in futuro ci saranno meno avvocati, commercialisti e operai, ma più ingegneri informatici, medici, ricercatori e tecnici specializzati nelle analisi di laboratorio.

Tuttavia saranno sempre gli individui a fare la differenza e sono convinta che l’entusiasmo sia la virtù migliore ed è contagiosa, così come sono contagiosi la depressione, il vittimismo, il cinismo, l’ignavia di oggi e quei posti credo siano già tutti occupati.

D. Sannipola


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti